Guardia di Vigilanza ® - GestiComm

MESSAGGI AD ORA

Vai ai contenuti

I NOSTRI SERVIZI NAZIONALI

LA NOSTRA AZIENDA

BACHECA

17/07/2014
Nomina Ammnistratore Unico


01/08/2014
Aut. Licenza Prefettizia ex art.115 T.U.L.P.S.


15/09/2014
Certificazione R.E.I.


01/10/2014
Nuova Sede operativa c/o la Torre Pontina p.24 int.E


22/10/2014
Inaugurazione nuova sede di Latina


15/04/2015
Nuova Sede Direzionale c/o la Torre Pontina p.25 int.G


01/05/2015
Inaugurazione nuova sede direzionale di Latina


10/05/2015
Presenti a EXPO Milano 2015
Padiglione sicurezza tecnologica


17/09/2015
Cambio dei vertici Societari


18/09/2015
Assemblea per la nomina del nuovo CdA


19/09/2015
Approvazione bilancio 2014


15/10/2015
Nuovo Consiglio di Amministrazione del gruppo


18/06/2016
Approvazione bilancio 2015


30/10/2016
Vertici azionisti a Socio unico


12/04/2017
Assemblea per la nomina del nuovo CdA


15/04/2017
Nuovo Consiglio di Amministrazione


10/05/2017
Approvazione bilancio 2016


15/07/2017
Approvazione nuovo badget commeciale 2018


01/08/2017
Aumento Capitale Sociale


05/08/2017
Approvazione del CdA per avvio trasformazione in s.r.l. unipersonale


15/10/2017
Variazione societaria in s.r.l. unipersonale


01/08/2018
Approvazione Bilancio 2017

RONDA NOTTURNA


Sentiti sicuro di notte!
L'ispezione notturna della guardia giurata rende serena, protetta e sicura la tua famiglia e la tua casa.

PRONTO INTERVENTO


Collega il tuo allarme!
In caso di allarme il Pronto Intervento viene garantito H24. Tutti i giorni e tutto il giorno c'è chi vigila per te.

TELESOCCORSO SOS


Mai più soli!
Non lasciamo più soli e indifesi i nostri anziani, i nostri cari o la nostra famiglia.

VIDEOSORVEGLIANZA


Sempre sotto controllo!
Video ispezioni remote dagli opeatori della sala operativa consentono di tenere sempre tutto sotto controllo.

TUTELA DIRETTA


Tutela i tuoi diritti!
Hai già la vigilanza con altri?
Tutela Diretta è essenziale per migliorarne il servizio e per ridurne i costi del canone mensile.
SERVIZIO GRATUITO!

NOTIZIE

LA DIFFERENZA TRA FURTO E RAPINA. Secondo il codice penale, art 624, il furto è compiuto da chiunque s'impossessa della cosa mobile altrui, sottraendola a chi la detiene, al fine di trarne profitto per sé o per altri, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da euro 154 a euro 516. All'articolo 628, la rapina ovvero chiunque, per procurare a sé o ad altri un ingiusto profitto, mediante violenza alla persona o minaccia, s'impossessa della cosa mobile altrui, sottraendola a chi la detiene, è punito con la reclusione da tre a dieci anni e con la multa da euro 516 a euro 2.065.







FURTI E RAPINE. Nella classifica delle città Bologna è quarta. Furti, rapine e aggressioni, sempre per soldi. Un'indagine de L'Espresso, condotta da Gianluca De Feo e Giovanni Tizian, analizza cinque città metropolitane: Bologna, Milano, Napoli, Palermo e Roma. E’ bene specificare che si tratta di dati relativi alle denunce ricevute dalle forze dell'ordine e che il 52% dei reati predatori riguardano soprattuto al centro-nord, dove c'è un benessere più diffuso, secondo il Ministero dell'Interno. Al primo posto di questa triste classifica, Roma, che però ha una popolazione degna di una vera metropoli, seguono nell'ordine Milano, Napoli, Bologna e Palermo. Secondo i dati del settimanale, ogni giorno nella provincia di Milano si mettono a segno 13 rapine e 441 furti: altri numeri nel 2010, le rapine erano meno di nove e i furti 391. Vorticoso l'aumento dei cosiddeti reati predatori, anche violenti, come scippi, rapine per strada o in appartamento.







CRISI
. Secondo le forze dell'ordine e gli esperti, esiste un rapporto tra la crisi economica e l'aumento dei reati e in effetti dall'indagine emergono le differenza tra il 2010 e il 2012: a Bologna 100 rapine e 7 mila furti in più.







RAPINE ARMATE. Soprattutto armi puntate contro gli inquilini: sono raddoppiate nella provincia di Milano, di Roma e di Bologna i furti nelle abitazioni (7 mila in più nel Milanese, 2.400 in più nell'area della capitale e in quella di Bologna, raddoppiati a Palermo). Le banche non sono più un obiettivo: poco contante e troppe protezioni. Ora nel mirino dei ladri ci sono gli esercizi commerciali come farmacie, compro-oro, tabaccherie e sale gioco.







LUOGO COMUNE DA SFATARE
. Gli stranieri risultano denunciati solo per un terzo dei reati totali. Nel caso dei furti, per lametà. Si tratta spesso di "irregolari", solo il 6% degli immigrati regolari viola la legge.



Siamo presenti anche su:


....................


Torna ai contenuti | Torna al menu